BLOG LEGALE DELLO STUDIO LAZZARI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

cerca nel blog

È onere della parte individuare i beni della massa ereditaria

Ambito: PATRIMONIO


La Suprema Corte, con la recente ordinanza del 23 aprile 2018, ha enunciato il principio secondo cui nel giudizio di divisione ereditaria è onere della parte, e non del CTU, indicare i beni facenti parte…

Pubblicato il 12 luglio, 2018


La fattura non è prova ma costituisce mero indizio

Ambito: IMPRESA


Con la recente sentenza n. 9542/2018, la Suprema Corte ha ribadito il principio secondo cui la fattura commerciale, sebbene consenta di ottenere l’emanazione di un decreto ingiuntivo, mantiene il valore di mero indizio e non di…

Pubblicato il 12 luglio, 2018


Il permesso di costruire non può sottoporsi a condizione

Ambito: PATRIMONIO


Assume particolare rilievo il principio espresso dal Consiglio di Stato con la sentenza n. 2366 del 19/4/2018, secondo cui il permesso di costruire non può essere sottoposto a condizione, sia essa sospensiva o risolutiva, tenuto…

Pubblicato il 12 luglio, 2018


Acquisto per accessione di costruzione realizzata su suolo in comproprietà

Ambito: PATRIMONIO


Assume grande portata il principio enunciato dalle Sezioni Unite della Suprema Corte con la sentenza n. 3873, 16/02/2018, con la quale ha risolto un lungo contrasto giurisprudenziale. Segnatamente, la Corte ha statuito che: “La costruzione…

Pubblicato il 12 luglio, 2018


L’usufrutto in favore del coniuge non esclude la qualità di erede

Ambito: PATRIMONIO


Particolare importanza riveste la sentenza n. 13868/2018 con cui la Suprema Corte ha stabilito che l’usufrutto generale disposto con testamento in favore del coniuge non ne esclude la qualità di erede; secondo i giudici di…

Pubblicato il 12 luglio, 2018


Risarcimento dei danni da vaccinazione non obbligatoria

Ambito: PERSONA


La Cassazione con la recente sentenza n. 11339 del 10 maggio 2018 è ritornata a  pronunciarsi in materia di danni da vaccinazione non obbligatoria. La vicenda posta all’attenzione della Suprema Corte scaturiva dalla domanda con…

Pubblicato il 12 luglio, 2018


Il terzo trasportato è incapace a testimoniare anche se rinuncia al risarcimento

Ambito: PERSONA


Assumono fondamentale rilievo i principi enunciati dalla Suprema Corte con la recente ordinanza n. 12660/2018; nello specifico, i giudici di legittimità, dopo aver richiamato il disposto  contenuto all’art. 246 c.p.c., secondo cui non possono essere…

Pubblicato il 12 luglio, 2018


Grava sul dipendente l’onere di provare l’inadempimento del datore

Ambito: PERSONA


Riveste particolare interesse il principio enunciato dalla Suprema Corte con la sentenza n. 146/2018, con cui ha disposto che “Spetta al lavoratore provare l’inadempimento del proprio datore di lavoro, che in ogni caso non può…

Pubblicato il 12 luglio, 2018


L’onere probatorio nei giudizi contro la struttura ospedaliera

Ambito: PERSONA


Con la recente pronuncia n. 16828/2018, la Corte di cassazione è tornata ad affrontare la questione concernente la ripartizione dell’onere probatorio nel settore della responsabilità medica, soffermandosi in particolare sull’ipotesi in cui venga dedotta la…

Pubblicato il 12 luglio, 2018


Infortunio sul lavoro: indennizzo e risarcimento

Ambito: PERSONA


Dopo anni di lavoro anche tu, sfortunatamente, hai subito un incidente e/o contratto una patologia a causa dell’attività prestata? Ricorda allora che se il tuo datore di lavoro è responsabile dell’infortunio o della malattia professionale,…

Pubblicato il 2 luglio, 2018


Risarcimento danno malasanità

Ambito: PERSONA


Quando si parla di malasanità si fa riferimento a tutte quelle situazioni riguardanti la cattiva organizzazione del Sistema Nazionale Sanitario, ma anche a casi specifici di pazienti che hanno subito dei pregiudizi a seguito di…

Pubblicato il 29 giugno, 2018


L’istanza di conversione del pignoramento non può essere mai reiterata

Ambito: IMPRESA


In virtù di quanto stabilito dall’art. 495 c.p.c., rubricato “conversione del pignoramento“, il debitore pignorato può richiedere che le cose o i crediti sottoposti a pignoramento siano sostituiti da una somma di denaro pari all’importo dovuto al…

Pubblicato il 4 giugno, 2018


Il pignoramento dello stipendio e il c.d. minimo vitale

Ambito: IMPRESA


Quando si discute di pignoramento, spesso si fa rifermento anche al c.d. minimo vitale. Trattasi, in concreto, di una somma che non può essere aggredita in alcun modo dal creditore e che garantisce al debitore il soddisfacimento delle…

Pubblicato il 1 giugno, 2018


Il procedimento per ingiunzione europeo

Ambito: IMPRESA


Nei rapporti giuridici tra soggetti appartenenti a diversi Paesi comunitari può accadere che le obbligazioni contrattualmente assunte non vengano rispettate e, dunque, vi sia bisogno di ricorrere alla autorità giudiziaria per garantire il recupero del…

Pubblicato il 31 maggio, 2018


Il recupero transfrontaliero dei crediti medianteil sequestro conservativo

Ambito: IMPRESA


In virtù della procedura di recupero dei crediti transfrontaliera, introdotta dalRegolamento UE n. n. 655/2014, sarà possibile per il creditorechiedere il sequestro conservativo sui conti bancari del debitore per facilitare il recupero transfrontaliero dei crediti in materia civile…

Pubblicato il 31 maggio, 2018


Come sospendere le esecuzioni con la legge sul sovraindebitamento

Ambito: IMPRESA


La legge n. 3/2012 sul c.d. sovraindebitamento, detta anche legge “salva suicidi”, consente all’imprenditore commerciale non fallibile, al lavoratore autonomo nonché al privato consumatore di risolvere i problemi di eccessivo indebitamento, in quanto tali soggetti potrebbero…

Pubblicato il 31 maggio, 2018


Cosa fare se la pubblica amministrazione resta in silenzio?

Ambito: PATRIMONIO


Il silenzio è un fatto disciplinato dalla legge. È noto che esso, in alcuni casi, venga considerato come un “consenso” mentre, in altri casi,  come “rifiuto” o “rigetto”. Con riferimento al silenzio manifestato dalla pubblica amministrazione –…

Pubblicato il 31 maggio, 2018


Il risarcimento del danno nel caso di espropriazione illegittima

Ambito: PATRIMONIO


Nell’ipotesi in cui il  cittadino abbia subito un’espropriazione illegittima, questi potrà richiedere il risarcimento dei danni patiti. Ebbene, con la recente sentenza n. 708/17, il Tar Calabria si è pronunciato proprio sull’ipotesi in cui un…

Pubblicato il 30 maggio, 2018


In quali casi occorre la SCIA (segnalazione certificata di inizio di attività)?

Ambito: PATRIMONIO


Sono realizzabili mediante la segnalazione certificata di inizio di attività (Scia), nonché in conformità alle previsioni degli strumenti urbanistici, dei regolamenti edilizi e della disciplina urbanistico-edilizia vigente: gli interventi di manutenzione straordinaria qualora riguardino le parti strutturali dell’edificio;…

Pubblicato il 30 maggio, 2018


I lavori che non necessitano del permesso di costruire

Ambito: PATRIMONIO


Il decreto delle Infrastrutture-Semplificazione contiene un vero e proprio elenco – non esaustivo – dei casi rientranti nell’ambito dell’edilizia libera, ossia una lista di di tutti i lavori che potranno essere eseguiti nel contesto domestico…

Pubblicato il 30 maggio, 2018


Il risarcimento è ridotto se il pedone non attraversa sulle strisce

Ambito: PERSONA


Il pedone che non transita sulle strisce pedonali può subire la diminuzione del risarcimento dei danni patiti a seguito di incidente In linea di principio, chi subisce un danno diventa un creditore del soggetto responsabile. Tuttavia, nella…

Pubblicato il 29 maggio, 2018


È sufficiente la fattura per il risarcimento dei danni da sinistro stradale?

Ambito: PERSONA


Il proprietario dell’auto che vuol farsi risarcire dall’assicurazione le spese per la riparazione dei danni subiti dalla propria vettura a causa di un sinistro stradale, deve dimostrare l’entità del danno e la spesa effettivamente sostenuta.…

Pubblicato il 29 maggio, 2018


A chi richiedere il risarcimento se l’ incidente stradale coinvolge tre auto?

Ambito: PERSONA


Da alcuni anni, è prevista dal nostro ordinamento la procedura del c.d. indennizzo diretto, la quale consente ad ogni assicurato di rivolgersi direttamente alla propria compagnia per ottenere la liquidazione dei danni subiti a seguito di…

Pubblicato il 29 maggio, 2018


Il concorso di colpa nell’ipotesi di incidente stradale

Ambito: PERSONA


Nell’ipotesi di un incidente stradale, si discute spesso di concorso di colpa in quanto è proprio la legge che lo prevede espressamente all’art. 2054 c.c., il quale, al secondo comma, statuisce che “nel caso di scontro…

Pubblicato il 29 maggio, 2018


la prescrizione del diritto al risarcimento del danno da emotrasfusione

Ambito: PERSONA


La Suprema Corte, con la sentenza n. 4029 del 20 febbraio 2018, ha riaffermato il consolidato principio in ordine alla prescrizione del diritto al risarcimento del danno da emotrasfusione. Ed infatti, sul punto la Corte…

Pubblicato il 28 maggio, 2018