Cerca tra gli articoli



Diritto di prelazione su immobili

Prelazione legale significato Nell’ambito del mercato immobiliare capita spesso che un determinato immobile sia gravato da prelazione: tale termine indica, semplicemente, che il bene non potrà


COME FARE LA SUCCESSIONE EREDITARIA – SUCCESSIONE EREDITARIA COSA FARE

 In seguito alla morte di un parente, trascorso il periodo di dolore e sconforto, occorre poi pensare all’esecuzione di una serie di obblighi fiscali e burocratici


Come scegliere un buon Studio Legale

Con il presente articolo saranno illustrate le 10 caratteristiche che, generalmente, consentono di valutare il grado di affidabilità e professionalità di uno studio legale; Un breve


L’impugnazione del permesso di costruire

Con la sentenza 3075/2018, il Consiglio di Stato ha reso importanti chiarimenti in merito alla decorrenza dei termini entro i quali un cittadino può impugnare un


La non comoda divisibilità di un immobile

In materia di divisione giudiziale, la Suprema Corte di Cassazione, Sezione II Civile, con l’ordinanza n. 9979/2018, ha confermato il principio di diritto secondo cui la


Successioni: il notaio non ha l’obbligo di redigere l’inventario

La Cassazione, con l’ordinanza n. 20906/2018 ha dettato il principio secondo cui il notaio non è obbligato a redigere l'inventario per l'accettazione dell'eredità, se a tale


La nuda proprietà non può essere trasferita se l’alienante muore prima del definitivo

Con la sentenza n. 14807/2018, la Cassazione ha recentemente ribadito il principio di diritto secondo cui allorché il promittente venditore muoia prima della stipula del definitivo,


Come scegliere un buon avvocato

Quando si è obbligati a ricorrere alla consulenza legale, la scelta dell’avvocato rappresenta sempre un momento delicato e complesso, in quanto, nella maggior parte dei casi,


Tipi di avvocato in Italia

Nel corso degli anni, è emerso come il tradizionale avvocato “generalista”, dotato di una superficiale e frammentaria competenza in ogni ambito giuridico, e di conseguenza non


Sovraindebitamento: l’avvocato risponde alle vostre domande.

Negli ultimi anni, nel nostro paese si è registrato l’incremento di un preoccupante fenomeno sociale denominato, in ambito giuridico, crisi da sovraindebitamento. Tale concetto indica la condizione


Problemi di gestione degli immobili “ereditari”

Talvolta capita che i chiamati all’eredità, anziché optare subito per l’accettazione dell’asse ereditario, richiedano un periodo di tempo per valutare attentamente la convenienza di tale operazione;


La suddivisione dell’eredità con o senza testamento

Il legislatore prevede che il testatore, ossia chi redige il testamento, non possa disporre con le sue ultime volontà di tutti i propri beni: infatti, una


Eredità degli immobili

Quando il proprietario di un immobile decede e lascia più eredi, la proprietà indivisa del bene viene acquistata da questi ultimi secondo le loro rispettive quote;


È onere della parte individuare i beni della massa ereditaria

La Suprema Corte, con la recente ordinanza del 23 aprile 2018, ha enunciato il principio secondo cui nel giudizio di divisione ereditaria è onere della parte,


Il permesso di costruire non può sottoporsi a condizione

Assume particolare rilievo il principio espresso dal Consiglio di Stato con la sentenza n. 2366 del 19/4/2018, secondo cui il permesso di costruire non può essere


Acquisto per accessione di costruzione realizzata su suolo in comproprietà

Assume grande portata il principio enunciato dalle Sezioni Unite della Suprema Corte con la sentenza n. 3873, 16/02/2018, con la quale ha risolto un lungo contrasto


L’usufrutto in favore del coniuge non esclude la qualità di erede

Particolare importanza riveste la sentenza n. 13868/2018 con cui la Suprema Corte ha stabilito che l'usufrutto generale disposto con testamento in favore del coniuge non ne


Cosa fare se la pubblica amministrazione resta in silenzio?

Il silenzio è un fatto disciplinato dalla legge. È noto che esso, in alcuni casi, venga considerato come un “consenso” mentre, in altri casi,  come "rifiuto" o “rigetto”.


Il risarcimento del danno nel caso di espropriazione illegittima

Nell'ipotesi in cui il  cittadino abbia subito un'espropriazione illegittima, questi potrà richiedere il risarcimento dei danni patiti. Ebbene, con la recente sentenza n. 708/17, il Tar


In quali casi occorre la SCIA (segnalazione certificata di inizio di attività)?

Sono realizzabili mediante la segnalazione certificata di inizio di attività (Scia), nonché in conformità alle previsioni degli strumenti urbanistici, dei regolamenti edilizi e della disciplina urbanistico-edilizia vigente: